Consigli legali per committenti di prodotti software

by Avv. Nicola Ferrante
Visite: 2034

Ecco alcuni consigli legali, utili per aziende o imprese che intendono rivolgersi a programmatori, web agency o software house, per commissionare un programma, un software o un altro prodotto informatico o per il web. Il rispetto di tali consigli permette di prevenire i più comuni contenziosi, tipici di questi rapporti contrattuali.

  • Quando si intende commissionare un software o un lavoro di programmazione è necessario avere chiaro qual'è lo scopo del programma e quali funzioni\comandi deve eseguire;
  • Le funzioni e i comandi che il software deve eseguire devono essere previste in un allegato tecnico al contratto. Questo allegato definisce gli impegni del fornitore del programma, mentre tutto quello che non è previsto nell'allegato tecnico sono implementazioni da fatturare a parte;
  • Accertarsi a che titolo viene ceduto il software. A titolo di proprietà o a titolo di licenza ? in caso di licenza, viene concessa dietro un canone annuale o a titolo indeterminato dietro pagamento di una somma una tantum ?;
  • Il committente avrà la disponibilità del codice sorgente del programma ? Questa disponibilità è utile se si vuole autonomamente modificare o sviluppare il programma;
  • Individuare il costo e le modalità degli eventuali servizi ulteriori, come l'assistenza tecnica, l'hosting, servizio di backup ecc.........;
  • Nel caso in cui una volta realizzato il software si voglia cambiare azienda per lo sviluppo o la gestione del programma, questo è agevole o viene impedito dall'uso di programmi e licenze proprietarie o da vincoli del contratto ?;

Per avere informazioni sulla nostra consulenza riguardante i contratti del software e del web vai a questa pagina, o contatta lo studio alla mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., al numero 328-9687469 o tramite il modulo di contatto sottostante.

Contatta l'esperto