Ultime Notizie

Contratto di Bannering. Vendita Spazi Pubblicitari su Internet

by Avv. Nicola Ferrante
in News
Visite: 9891

Il contratto di bannering, ovvero di vendita di spazi pubblicitari su pagine internet, è un contratto tra un venditore, proprietario di un sito internet e un inserzionista-acquirente. Nel concreto, il venditore si impegna a pubblicare sul proprio sito internet il contenuto pubblicitario sotto forma di banner, cioè di striscia grafica che compare sulla pagina web del sito in questione che contiene un link, un collegamento ad una determinata pagina web dell’inserzionista.

Si tratta di un contratto di tipo consensuale che si perfezionerà nel momento in cui l'inserzionista riceverà conferma scritta, anche via fax o via e-mail, da parte del venditore dell'ordine di acquisto di inserzione pubblicitaria (accettazione). Con tale conferma si dovrà indicare i dettagli dell’inserzione pubblicitaria, ossia la data di attivazione del banner , il link dell'URL indicato dall'inserzionista, il prezzo e la periodicità della pubblicazione.

Nel contratto andrebbe inserita anche la garanzia che l’inserzionista sia il legittimo titolare dei diritti di proprietà o comunque dei diritti di sfruttamento dei marchi o altri segni distintivi riprodotti nel banner, come una manleva su qualsiasi richiesta risarcitoria, nel caso di violazione della normativa sulla proprietà industriale o di quella sul diritto d'autore.

Il banner non dovrà ovviamente essere illecito, contrario a norme imperative, all'ordine pubblico ed al buon costume, né violare in alcun modo disposizioni di legge o diritti dei terzi: nel caso in cui l'inserzionista riscontri eventuali irregolarità nella diffusione dei messaggi pubblicitari, dovrà darne idonea comunicazione scritta alla venditrice entro un determinato periodo di tempo dalla data di attivazione del banner. La parte venditrice non può essere comunque considerata responsabile di eventuali problemi tecnici o di altra natura indipendenti dalla sua volontà, i quali impediscano od ostacolino la corretta operatività del banner o del link dell'URL indicata dall'inserzionista-acquirente.

Contatta l'esperto