Ultime Notizie

CONTRATTO DI SERVIZI IN MODALITA' SAAS

by Avv. Nicola Ferrante
in News
Visite: 238

Con servizi erogati in modalità Saas (Software as a Service) si intende la messa a disposizione a favore del cliente di una serie di utilità accessibili via web, tramite servizio di hosting. L’utente avrà quindi accesso ad una serie di funzionalità e comandi tipici di un software, gestibili via web tramite un servizio di allocazione delle risorse in elaboratori remoti.

Solitamente la fornitura proposta comprende anche:

  • il servizio hosting che ospita le risorse su cui è installato il software;
  • il servizio di ordinaria manutenzione, al fine di mantenere correttamente funzionante il software e le sue funzionalità;
  • il servizio di supporto per la segnalazione di eventuali malfunzionamenti ed errori.

Opzionale può essere un servizio di aggiornamento e implementazione delle funzionalità o del sistema nel suo complesso, a seguito di sviluppi tecnologici o novità legislative.

Le funzionalità e i servizi offerti saranno comunque tutelati dalla normativa sulle opere di ingegno a carattere creativo. Il loro utilizzo è quindi concesso al cliente in licenza d’uso, da intendersi limitata alla durata del contratto, non esclusiva e non trasferibile, per le esclusive finalità di organizzazione e di gestione dell'attività del cliente.

L'accesso ai servizi avviene tramite un indirizzo web, con l'utilizzo di un codice identificativo o la gestione di credenziali (utente/password), univocamente assegnate al cliente. Con queste il cliente potrà avere accesso all’interfaccia di utilizzo del software o dei servizi.

 

Il cliente è sempre tenuto ad assumere tutte le misure idonee affinché le credenziali di accesso siano mantenute nella massima riservatezza, e si assume la responsabilità per qualsiasi danno arrecato al fornitore e/o a terzi per la mancata osservanza di questo obbligo.

Il cliente dovrà inoltre garantire che qualunque informazione, dato e materiale che risulti imputabile allo stesso e che sia stato caricato tramite il software o i servizi offerti, è originale o comunque di avere riconosciuto i necessari diritti ai legittimi proprietari. In generale, il cliente si assume la piena responsabilità circa la proprietà, la veridicità e l’esattezza dei dati e del materiale immesso tramite il software, direttamente o per conto terzi, e assicura che sono nella sua legittima disponibilità e non sono contrari a norme imperative, non violano alcun diritto d'autore, segno distintivo, brevetto o altro diritto di terzi.

Fermo restando l’obbligo di garantire il buon funzionamento del sistema e di correggere eventuali errori o bug, solitamente il fornitore non presta altra garanzia e non è responsabile, né direttamente né indirettamente, per i possibili danni, diretti o indiretti, anche patrimoniali, dovuti al non corretto uso, mancato uso, sospensione, difetti o malfunzionamenti del software o dei servizi offerti.

E’ possibile che l’accesso ai servizi sia sospesa per cause non imputabili al fornitore, quali:

  • forza maggiore o caso fortuito;
  • manomissioni o interventi sul software o sui servizi offerti effettuate dal cliente o da parte di terzi non autorizzati;
  • utilizzo inesatto o non conforme delle funzionalità e dei servizi messi a disposizione del cliente, malfunzionamento o inadeguatezza della intranet utilizzata del cliente, come anche della rete Internet;
  • mancato funzionamento, rallentamenti o interruzioni del servizio di hosting;
  • necessarie attività di manutenzione ordinaria e straordinaria da parte del fornitore o del gestore del servizio di hosting;
  • utilizzo del servizio che determini una situazione di pericolo o instabilità del sistema tale da arrecare danni al fornitore;
  • traffico dati anomalo ovvero tale da impedire la normale erogazione del servizio in favore di altri clienti;
  • qualora la pubblica autorità o altri soggetti terzi comunichino al fornitore un uso illecito, improprio ovvero non conforme al previsto utilizzo del servizio da parte del cliente;
  • qualora il materiale o i dati caricati risultino di dubbia provenienza o siano contrari a disposizioni di legge.

Da prevedere infine un obbligo di riservatezza tra le parti, in merito alle credenziali di accesso, ai dati e alle informazioni caricate tramite il software, ai sistemi di elaborazione dati, ai piani, alle strategie commerciali e al know how.

 

 

 

 

Contatta l'esperto